"Libertà l'ho vista svegliarsi,

ogni volta che ho suonato…"

Fabrizio De Andrè

La Storia:

La Civica Scuola di Musica A. Pozzi è presente sul territorio dal 1969 per volere di una giunta consapevole del valore di una Istituzione importante quale realtà culturale e di aggregazione sul territorio. Dalla sua fondazione si è posta attenzione al corpo docente selezionato in base a titoli e alla formazione altamente specializzata.
Dal 1969 ad oggi, migliaia di giovani sono cresciuti presso la nostra scuola, con una media di frequenza di 300 allievi annuali di cui il 60% frequenta un percorso pre-accademico sia in ambito classico che moderno. Dalla sua fondazione ad oggi sono circa 150 i diplomati presso i Conservatori statali quali allievi privatisti (vecchio ordinamento) e negli ultimi anni la percentuale di allievi che sostengono e superano l’ingresso in Fascia Accademica presso i Conservatori Statali è del 100%.

L’organizzazione didattica basata sullo svolgimento di programmi didattici interni alla scuola e al superamento di esami di livello annuale e l’attenzione alla formazione dell’attività esecutiva in pubblico (saggi e concerti), ha inoltre permesso ai nostri allievi di qualificarsi ripetutamente in Concorsi Nazionali ed Internazionali (es. Concorso Città di Moncalieri, Riviera della Versilia, Cortemilia, Vines (Barcellona) e Zandonai (Riva del Garda), Sestri Levante...).
Numerosi strumentisti formatisi all’ Antonia Pozzi sono affermati concertisti, prime parti d’orchestra e molti svolgono l’attività didattica presso Istituti pareggiati e conservatori, nonché presso la nostra scuola. Quale esempio recente, 2 allievi della classe di violoncello sono risultati finalisti al Concorso presso l’Orchestra della Fenice di Venezia e al Teatro alla Scala di Milano.

Tra i vari riconoscimenti tributati alla Civica Scuola di Musica A. Pozzi, l’invito rivolto al nostro coro In…Canto a partecipare alla cerimonia conclusiva di EXPO 2015 , occasione che ha permesso al coro di esibirsi in diretta mondo visione e alla presenza del Presidente della Repubblica S. Mattarella.
Nel marzo 2016 la nostra Scuola è stata selezionata quale realtà di valore dalla Regione Lombardia ed invitata ad inaugurare la Rassegna “Ragazzi che concerto!” al Palazzo della Regione.
I pianisti della scuola hanno più volte partecipato alla manifestazione “PianoCity Milano” esibendosi in numerose composizioni a loro dedicate e il gruppo “#10PIANOSSTREET” ha eseguito il lavoro di Yae “Ascolta il tuo cuore città” all’inaugurazione della nuova darsena di Milano, all’apertura del nuovo spazio Rondanini presso il Castello Sforzesco ed ai Giardini Estensi di Varese a giugno 2017. Nell’ottobre dello stesso anno i pianisti della CSM A. Pozzi hanno inaugurato il nuovo spazio del Teatro del Buratto al PIME. Dal 2017 si è instaurata una sinergia con la fabbrica recuperata Rimaflow di Trezzano sul Naviglio che ha permesso eventi culturali e musicali quali , ad esempio, i concerti in collaborazione con Moni Ovadia. (Dal 2018 docente in carica presso la scuola)

Nel 2016 la decisione dell’attuale giunta di privatizzare la CSM e di metterla a bando ha portato la scuola ad affrontare un nuovo scenario per il proprio sostentamento. Una petizione di sostegno e solidarietà verso la scuola per impedirne la chiusura, ha chiamato a raccolta il mondo intellettuale italiano e la cittadinanza, attraverso lettere di stima (es. da Filippo del Corno e dal premio Nobel per la Letteratura Dario Fo) sono state inoltre raccolte oltre 6000 firme consegnate al sindaco in carica con un chiaro e forte volere di continuità per la storica istituzione.
La direttrice Prof.ssa Lorena Portalupi, che guida la scuola dal 1993 con lo storico staff di docenti, rappresentati dalla cooperativa Musica&Muse con un progetto sostenuto dalla Fondazione Shapdiz, si sono aggiudicati la concessione per la gestione della scuola garantendo di fatto la continuità della stessa.

Tra le innovazioni apportate, che testimoniano la grande apertura alla città ed al sociale, si segnala l’avviamento delle nuove attività quali la Musicoterapia ed il coro Multietnico.
Nell’autunno 2017 si è creato, con soddisfazione, uno spazio poliedrico e polifunzionale:
“l’Auditorium delle Libere Stelle” restaurando una parte dell’edificio scolastico, creando un luogo dove poter tornare all’essenza della missione scolastica con la creazione di una stagione concertistica di alto profilo culturale e permettendo agli allievi di potersi esibire in una sala da concerto fornita di un pianoforte gran coda.

La continuità didattica e la grande sinergia tra i docenti, costituiscono un punto di forza e un grande slancio propositivo verso il futuro. Aspetti che sono stati consolidati nel 2018 con la stipula di una convenzione con il Conservatorio G. Verdi per la preparazione dei corsi Pre-Accademici. Riconoscimento prestigioso a coronamento di serietà, impegno ed onestà intellettuale.

La Sede:

L’edificio che ospita la Civica Scuola di Musica A. Pozzi è sito in via Dante 9 a Corsico, su 3 piani con una superficie di circa 1400 m².
Sono presenti 24 aule, 1 locale di segreteria, direzione, locale ristoro con biblioteca audio, un Auditorium da 100 posti con palco attrezzato e pianoforte gran coda Yamaha.
Le aule dedicate ai corsi di pianoforte hanno a disposizione un pianoforte a mezza coda C3 Yamaha mentre le restanti sono dotate di pianoforti verticali.
Ogni aula è opportunamente insonorizzata.
La classe di percussioni ha il seguente parco strumenti: 4 timpani, 1 marimba, 2 batterie complete, 1 vibrafono, 1 metallofono/xilofono, 1 grancassa e piccoli strumenti a percussione.
I laboratori per bambini si avvalgono delle strumentazioni Orff e dei materiali impiegati per lo svolgimento della metodologia Dalcroze (cerchi, palle, elastici, nastri, ecc…).
È presente inoltre un’aula dedicata alla musicoterapia per il progetto “Il Sentiero della Musica”, dedicato a bambini e adulti con disturbo pervasivo dello sviluppo (Autismo, Asperger, Sindrome di Rett) che instaurano un dialogo sonoro con la musicoterapeuta. Gli spazi dedicati alla musica moderna sono provvisti di impianti di amplificazione, tastiere e mixer audio.
Le lezioni di Organo si svolgono nella chiesa SS. Pietro e Paolo di Corsico, a soli 3 minuti a piedi dalla scuola, e si avvalgono della preziosa disponibilità dell’organo “V.zo Mascioni” op. 591 del 1944.

risultati-scuola-pozzi-milano

Guarda gli eventi dell'anno scolastico

2016/17 cliccando QUI
2017/18 cliccando QUI