Francesca BONGIORNI

Contatti: 

Incarico didattico: 

Violoncello

Biografia: 

Francesca Bongiorni ha un’attività che spazia tra l’insegnamento, la continua formazione didattica e l’attività concertistica. Ha iniziato gli studi di violoncello presso la Civica Civica Scuola di Musica A. Pozzi di Corsico e si è diplomata brillantemente presso il Conservatorio A. Vivaldi di Alessandria sotto la guida del M° Andrea Cavuoto.
Ha conseguito nel giugno 2013 il Master in Music Performance nella classe del M° Taisuke Yamashita e del M° Mattia Zappa presso il Conservatorio della Svizzera Italiana, dove nel 2015 ha conseguito il Master in Music Pedagogy di Violoncello nella classe del M° Johannes Goritzki. Si è perfezionata con il M° Giovanni Sollima presso la Fondazione Romanini di Brescia.
La passione per la formazione musicale di base l’ha portata nel settembre 2011 a completare il Corso di Formazione annuale “Io cresco con la musica” per docenti di musica presso l’Accademia “G. Marziali” di Seveso (MI), riconosciuto dal MIUR.
E’ laureata in Scienze Linguistiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Interessata alle diverse forme di integrazione di musica e movimento, ha seguito a questo proposito il corso annuale di “Yoga per crescere” organizzato da Aipy (Associazione Italiana Pedagogia Yoga), ottenendo il certificato nel novembre 2016. Dal 2017 il suo interesse è incentrato sul metodo Dalcroze: attualmente sta portando a termine il Certificate of Advanced Studies in Pedagogia Jaques-Dalcroze presso l’Istituto Jaques-Dalcroze di Ginevra, e prosegue il percorso a Barasso (VA) con Ava Loiacono con l’Associazione Italiana Jaques-Dalcroze.

Dal 2015 insegna violoncello e Propedeutica Musicale presso scuole materne.

Collabora attualmente con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali, l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, l’Orchestre Nexus in Svizzera. Ha collaborato con l’Orchestra L. Cherubini sotto la direzione del M° Riccardo Muti e con l’Orchestra del Festival Pianistico Internazionale di Bergamo e Brescia, l’Orchestra del Teatro Donizetti di Bergamo, l’Orchestra Sinfonica della Valle d’Aosta, l’Orchestra Milano Classica. Nel novembre 2012 ha suonato con l’Orchestra della Svizzera Italiana in una produzione in collaborazione con il Conservatorio sotto la direzione del M° Alain Lombard. Svolge un’intensa attività di musica da camera, in particolare nella formazione di duo e trio con pianoforte. Ha seguito numerose masterclass con J.Goritzki, E.Dindo, M.Carneiro, e F.Pepicelli, M.Mika, M.Kopelman per la musica da camera.

Dal 2017 collabora con la Civica Scuola di Musica Antonia Pozzi di Corsico, dove ha tenuto nell’anno 2017/2018 il laboratorio Archi Team con Kamile Maruskeviciute.

Insegna alla Civica Scuola di Musica A. Pozzi:
VIOLONCELLO (M. CLASSICA)
ARCHI TEAM (PERCORSI DA 0 A 11 ANNI – PROPEDEUTICA MUSICALE)
YOGA IN MUSICA (PERCORSI DA 0 A 11 ANNI – LABORATORI)

Andrea CAVUOTO

Contatti: 

Incarico didattico: 

Violoncello

Biografia: 

Andrea Cavuoto, romano, si diploma in violoncello nel 1992 sotto la guida del M° Alfredo Stengel. Dopo aver collaborato con l’Orchestra Sinfonica dell’Accademia di Santa Cecilia, entra giovanissimo a far parte dell’Orchestra Sinfonica di Milano “Giuseppe Verdi” come primo violoncello nel settembre 1993, posizione che manterrà sino all’agosto 1999. Nel frattempo studia per qualche anno con il M° Michael Flaksman in Mannheim e in Portogruaro, musica da camera con il M° Rocco Filippini e segue una master-class in repertorio sinfonico presso il Conservatorio di San Pietroburgo.

Successivamente intraprende un ciclo di studio con il M° Marco Scano e contemporaneamente inizia a collaborare con diverse istituzioni sia come prima parte (Orchestra di Padova e del Veneto, Orchestra dell'Accademia della Scala, Orchestra del Teatro Regio e Filarmonica del Teatro Regio di Torino, Orchestra Haydn di Bolzano, Teatro Lirico G. Verdi di Trieste, Teatro Regio di Parma, I Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra Sinfonica di Roma, Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia-Giulia, Orchestra Sinfonica Sicilliana), che come violoncello di fila (Orchestra della Rtsi di Lugano, Orchestra del Teatro e Orchestra Filarmonica della Scala di Milano, Orchestra Nazionale della Rai di Torino).

Già membro per 10 anni del Divertimento Ensemble, collabora da altrettanto tempo anche con l’Icarus Ensemble di Reggio Emilia, l'Ensemble Risognanze di Milano e l'Accademia Bizantina. Partecipa come solista nella produzione “La vita è sogno” per il Piccolo Teatro di Milano sotto la regia di Luca Ronconi, eseguendo dal vivo improvvisazioni in live electronics. Nel marzo 2000 si reca in Brasile per collaborare per l'intera stagione con l’Orchestra Sinfonica dello Stato di San Paolo su diretto invito del M° John Neschling.

Ha partecipato alla produzione di “Buffa Opera”, ancora per il Piccolo Teatro di Milano, con la partecipazione di Antonio Albanese, su musiche di Luca Francesconi. E’ consolidata la collaborazione con Agon, un importante centro di produzione musicale elettronica di Milano. Collabora frequentemente con importanti compositori e numerose sono le opere a lui dedicate e scritte con la sua consulenza.

All’attività orchestrale, Andrea Cavuoto affianca quella solistica con l’orchestra (Orchestra Filarmonica di Bacau, Romania, Orchestra Verdi, Orchestra Regionale del Lazio, Orchestra Benedetto Marcello, UECO, Orchestra Filarmonica Italiana, Collegium Artis, etc.) e col pianoforte (al fianco di Lorena Portalupied Enrico Meyer), e quella cameristica nella formazione di trio, impegni che lo hanno condotto ad esibirsi in tutta Europa ed in alcuni Paesi dell’America Latina. Durante l’estate 2003 è stato violoncellista residente per tutta l’attività di musica da camera del Festival di Erl (Austria), sotto la direzione artistica di Gustav Kuhn.

Collateralmente all’attività artistica, Andrea Cavuoto si occupa di divulgazione e ricerca musicale su diversi fronti. E’ pluriennale la sua attività di estensore di programmi di sala, in particolare per l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali e per la Società dei Concerti di Milano. Scrive di musica su diverse riviste, svolge attività critica in campo discografico ed è coautore della Guida alla Musica Sinfonica per l'editore Zecchini.

E’ titolare da 15 anni della cattedra di violoncello presso la Civica Scuola di Musica di Corsico e tiene annualmente masterclasses in Abruzzo, Emilia Romagna e Umbria.

Insegna alla Civica Scuola di Musica A. Pozzi:
VIOLONCELLO (M. CLASSICA)