Daniela MASTRANTONIO

Contatti: 

Mail istituzionale

Incarico didattico: 

Percorsi per bambini (0-11 anni)

Biografia: 

Daniela conduce "Il Cavalluccio sonoro", all' interno del percorso di Propedeutica Musicale della nostra Scuola.

Nata a Chiavenna (So), incontra la musica sin da piccola grazie alla tradizione musicale familiare e alla qualità di ascolto che le formazioni corali e strumentali del suo territorio le offrono.
Si avvicina alla vocalità attraverso corso di avviamento al canto corale con il metodo Goitre, tenuto dal M° E. Molinetti. Approfondisce il repertorio polifonico con la Corale Laurenziana “G.D’Amato” di Chiavenna, diretta dal M° Molinetti (dal 1998 al 2006, attività concertistica e in Italia e all’estero, diploma d’oro e menzioni di merito in concorsi internazionali quali: Concorso Internazionale di canto corale di Verona 2005, Festival Internazionale “O. Di Lasso” di Camerino 2003, Concorso Internazionale Corale di Praga 2000) e nell’Ensemble In…Canto di Corsico, diretto dalla M° A. Gianese (2004-2017, attività concertistica in Italia e Svizzera, incisione di cd).

Segue percorsi di canto classico, vocalità e repertorio con la M° Gianese presso la Civica Scuola di Musica Antonia Pozzi di Corsico, con le M° M. Kirkeis (metodo Lichtenberg), A. Talamonti, A. Grusovin, e i M° A. Conrado (metodo Tomatis), R. Papini e L. Pierobon (canto armonico). Ha conseguito la licenza di pianoforte complementare presso il Conservatorio di Piacenza e la licenza in Teoria e Solfeggio per strumentisti presso il Conservatorio di Pavia. Ha frequentato una masterclass in interpretazione, ormanentazione e vocalità nel ‘600 con i M° R. Gini e A. Gianese presso la Scuola Musicale di Milano (2012).

Ha seguito percorsi di ear training con le M° A.M. Davie e F. Valentinuzzi (metodo Willems).

Ha una specializzazione con lode presso il Centro di Musicoterapia CMT di Milano e una formazione continua presso il Centro di Musicoterapia Arpamagica di Milano, è iscritta all’albo professionisti della musicoterapia A.I.M, fa parte stabilmente di gruppi di supervisione e intervisione professionale. Ha una formazione in musicoterapia benenzoniana conseguita interamente con il maestro O. R. Benenzon. Ha conseguito inoltre una laurea triennale in Scienze dei Beni Culturali e una laurea specialistica in Storia e Critica dell’Arte.

Ha una formazione specifica in didattica musicale 0-36 mesi presso la Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia di Roma (Formazione Nazionale Musica In Culla, I e II livello, con le M° P. Anselmi, B. Bolton, M. Hefer), è formata in didattica musicale secondo la metodologia Orff Schulwerk nello stesso istituto, in particolare con i M° e le M° G. Piazza, M. Sanna, C. Paduano, M. Dionisi, F. Lanz, P. Cerlati. Ha approfondito la pedagogia musicale secondo il metodo Kodaly con l’associazione Aikem e la didatta ungherese A. Horvat. Ha esplorato l’espressività corporea e la danza in particolare con le M° K. Tonetti (danza sensibile), M.P. Rimoldi e C. Toscano (expression primitive), A. Zorrillo, M. E. Garcia, C. Ossicini. Ha approfondito la psicologia, la psichiatria, le pedagogie, la psicanalisi e altre discipline necessarie alla pratica terapeutica.

Interessata ai diversi linguaggi espressivi, ha una professionalità che attraversa e collega spazi e mondi diversi con il filo rosso dell’ascolto delle relazioni possibili. Parallelamente ai percorsi di formazione continua è stata libraia, bibliotecaria per l’infanzia, docente di musica nella scuola primarie, docente di coro di voci bianche, laboratorista e narratrice di storie dal nido alla scuola secondaria, promotrice e organizzatrice di seminari di didattica musicale per adulti. Ha seguito come musicoterapeuta bambini/e e ragazzi/e con autismo e disabilità.

Dal 2012 lavora in musica con la primissima infanzia, promuovendo percorsi di musicalità e musicoterapia preventiva presso nidi, associazioni, scuole di musica e consultori del territorio lombardo e incontri di aggiornamento per educatrici e docenti sulla comunicazione non verbale.