Alessio PACIFICO

Contatti: 

Incarico didattico: 

Percussioni moderne

Biografia: 

Alessio Pacifico nasce a Roma il 9/11/1972, vive a Milano. Inizia a suonare professionalmente nel 1995, dopo il servizio militare, prevalentemente a Milano, ma presto le esperienze musicali lo portano a suonare in tutta Italia e anche all'estero. La grande passione per il jazz e gli studi compiuti lo spingono a frequentare in giovane età il mondo dei locali milanesi negli anni novanta ancora ricco di personalità e grandi artisti. Per due anni batterista della Civica Jazz Band di Enrico Intra, in seguito, nel 1998 entra a far parte del trio del pianista Antonio Faraò, attraverso il quale suona anche con jazzisti quali Franco Ambrosetti, Rick Margitza, Marco Vaggi. Negli anni seguenti collabora con tanti musicisti tra cui ricordiamo Paolo Tomelleri, Nino Frasio, Carlo Bagnoli, Emilio Soana, Gigi Cifarelli, Franco Cerri, Mario Rusca, Gianmario Liuni, Guido Manusardi, Ivan Segreto, Phil De Greg, Mary Setrakian, Avant Orchestra, Rossella Spinosa, Solisti Lombardi, Nuova Sinfonica Italiana, Mimmo Seccia, Alfredo Ferrario, Patrizia Conte, Bove & Limardi, Mike Tracy, Giuliano Cavicchi, Joy Garrison, Carlo Atti, Flavio Pirini, Germano Lanzoni, Rafael Didoni, Ari Roland, Marco Panascìa. Dal '95 ad oggi partecipa a migliaia di concerti, dividendosi tra Jazz Festivals, Teatri, Jazz Clubs, oltre che partecipazioni a trasmissioni televisive e radiofoniche: Quelli Che il Calcio, All Music, Premio Barocco, Diretta a Europa Radio, Radio Popolare, ect. Significativa l'esperienza all' estero: Singen Jazz Club, Hannover Messe (Germania), Brecon Jazz Festival, Bull's Head (Gran Bretagna), Bar en Bias di Antibes, Eventi a Cannes (Francia), Bird's Eye Jazz Club di Basilea, Roche Jazz Festival (Svizzera), Cerrado Festival in Uberaba (Brasile). Nel 2004 parte la collaborazione con il bassista e compositore brasiliano Ricardo Moraes, da cui nasce un cd registrato dal vivo nel prestigioso Bird' s Eye di Basilea. Sempre in quell'anno incide Porta Vagnu, del cantautore siciliano Ivan Segreto, Cd prodotto da Sony Music, con conseguente tour che porta il gruppo praticamente in tutte le regioni italiane, da Lecce a Palermo, Siracusa, Firenze, Roma, Caserta, Torino, Piacenza, Siena, Bari. Del 2007 il tour teatrale con la Band The Rooney che affianca i due attori e cabarettisti Andrea Bove e Enzo Limardi, per lo spettacolo scritto da Enzo Jannacci, Sud-Reale. Ancora nel 2007, inizia a collaborare con la formazione da camera I Solisti Lombardi, facente capo alla compositrice Rossella Spinosa e diretta dal M° Alessandro Calcagnile, che propone musiche originali composte dalla stessa Spinosa, pensate e composte direttamente sulle pellicole d'epoca prevalentemente di Buster Keaton e Charlie Chaplin, ma anche di Stan Laurel e Oliver Hardy. Questi lavori vedono Alessio impegnato al drum set tradizionale, arricchito dall'aggiunta di strumenti appartenenti alla tradizione della musica classica.  Gli spettacoli dei Solisti Lombardi vedono la collaborazione con artisti quali I Pali e Dispari, Moni Ovadia, Paolo Rossi. Molto attivo anche dal punto di vista discografico, prende parte a più di 40 incisioni, tra le quali piace ricordare: Italian Club Graffiti (Civica Jazz Band 1997), Ah Uhm Festival volume 1 e 2 (2000/2001), Ravanello Pallido (Colonna Sonora RTI 2001), Altri Porti, Mottetti, Conversation with Africa, Tricercando, Un Soffio Soltanto (Gianmario Liuni dal 2002 al 2006 Splasch e Advice Music), Porta Vagnu (Ivan Segreto Sony 2004), Milano dove vai? (Piero Mazzarella Map 2008). Dedito anche all'insegnamento, dal 2004 insegna batteria presso la Scuola Civica di Corsico.