Eleonora UMIDON - VIOLINO/VIOLA

Contatti: 

Mail istituzionale

Incarico didattico: 

Violino

Biografia: 

Eleonora Umidon Nata a Milano nel 1992. Comincia lo studio della musica all'età di 7 anni con il pianoforte per poi passare alla viola. Fin da subito sviluppa una notevole sensibilità musicale e artistica, che viene formata anche grazie ai suoi spostamenti, vive diversi anni in Nord Africa dove approfondisce la cultura locale. In Italia frequenta il conservatorio di Musica Carlo Gesualdo Da Venosa di Potenza sotto la guida del M° Andrea Maini per poi trasferirsi nel 2005 al conservatorio Giuseppe Verdi di Milano sotto la guida dei maestri Cristina Pederiva e successivamente Claudio Massimo Pavolini con cui si diploma nel 2016. Fin da subito perfeziona lo studio con il M° Ferdinand Erblich violista Austriaco membro del quartetto Orlando, M° Enkeleida Sheshaj violinista del teatro La Scala e M° Elena Faccani violinista e violista del teatro La Scala. Contemporaneamente frequenta il liceo musicale interno al conservatorio Giuseppe Verdi dove si diploma con ottimi voti con una tesina poli disciplinare dipinta su diverse tele. L'eclettismo si sviluppa anche nella scrittura poetica, nel 2013 vince il primo premio del Concorso Nazionale Letterario Primaverada e pubblica la sua prima antologia “La Primavera di Alda” Editore: “La Vita Felice". Nel 2015 viene chiamata dalla città di San Donato Milanese per una mostra letteraria dove viene esposta una sua pubblicazione con l'editore “Pulcinoelefante”. L'attività concertistica incomincia dai primi anni di studio con la musica da camera con diverse formazioni duo, trio e quartetto. Nel 2014 costituisce con altri tre musicisti il Quartetto Ghelos all'interno del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, nella classe del M° Luca Paccagnella e oggi seguito dal M° Giovanni Scaglione violoncellista del quartetto di Cremona. Dopo un solo anno di attività, si aggiudica il Secondo Premio al Concorso Nazionale di Musica da Camera di Milano. Ha al suo attivo numerosi concerti in diverse città italiane. Ha attive diverse collaborazioni, tra cui quella con Roberto Cacciapaglia e Marco Decimo (per la pubblicazione del primo album della compositrice Fiamma Velo). Nel 2012 ha collaborato con il Teatro Verdi di Milano per la creazione di programmi di sala innovativi su una matrice grafica schematica basata sul disegno e la parola. Nel 2012 ha lavorato con Arnoldo Mosca Mondadori presso Università telematica internazionale "UniNettuno” per la realizazzione di una serie di puntate culturali di un documentario per la televisione nazionale. Nel 2014 ha lavorato con l’artista tedesca Julia Krahn per la realizzazione della composizione e registrazione della colonna sonora di una performance audio visiva con la collaborazione del M°Luca Signorini. Le esperienze orchestrali sono numerose; ha collaborato con l’orchestra del conservatorio G. Verdi di Milano sotto la guida dei Maestri Tito Ceccherini, Gianandrea Noseda ed altri, nel 2015 sotto la guida del M° Michael Kohler ha collaborato con la Sai Symphony Orchestra per un progetto di musica inedita del compositore Mike Herting con una tournè in tutta l’India. Nel 2018 ha collaborato per l’orchestra Annunciata sotto la guida del Maestro e compositore Alessandro Seroni. I ruoli rivestiti sono stati viola di fila, concertino e spalla. La propensione per l’insegnamento è stata fin da subito soggetta a collaborazioni presso il conservatorio G.Verdi di Milano per il progetto “Sulla strada della musica” nel 2015. Dal 2017 copre il ruolo di docente di violino e viola presso, Civica Scuola di Musica Settimo Milanese e Civica Scuola di Musica Corsico. Nel 2017 ha iniziato un percorso di specializzazione didattica con l'istituto italiano Suzuki sotto la guida del M° Liana Mosca. Nel 2018 insieme alla pianista M° Maxine Rizotto ha creato un progetto “Il cerchio delle arti” che coinvolge i bambini in età scolastica e prescolastica in un percorso pittorico musicale attraverso la scoperta del ritmo e del colore associato alle emozioni soggettive. Questo progetto di diversi incontri è stato realizzato in diverse scuole milanesi.