Fabio ROVELLI

Contatti: 

Incarico didattico: 

Chitarra Classica

Biografia: 

Si avvicina all’età di tredici allo studio della chitarra ricevendo le prime lezioni , in contesto domestico, dal proprio cugino Lino Bestetti, per poi iscrivermi al la scuola di Musica “Susanna Cappellotto” di Arcore dove studia teoria e solfeggio, armonia , contrappunto, composizione con il M° Paolo Corneo e chitarra con il M° Jesus Eduardo Alvarez. Ha conseguito nel 2012 il diploma LTCL (Licenciate Trinity College London) in chitarra classica. Nel 2013 si diploma in chitarra classica presso il conservatorio L. Marenzio di Brescia (sez. Darfo B.T.) sotto la guida del M° Jesùs Eduardo Alvarez. Successivamente frequenta il medesimo conservatorio nella classe del M° Bruno Giuffredi conseguendo brillantemente la laurea specialistica di II livello in chitarra con una tesi incentrata sulla figura del compositore spagnolo Fernando Sor. Ha partecipato a diverse masterclass di perfezionamento chitarristico; tra le numerose, a quelle tenute dal M° Pablo Lentini, dal M° Marco Tulli, dal M° Bruno Giuffredi ed in più di una occasione ha preso parte alle masterclass tenute dal virtuoso della chitarra classica, Charles Ramirez. Collabora dal 2015 come docente di chitarra presso la civica scuola di musica A. Pozzi di Corsico e presso la scuola di musica PIM di Milano. Ha tenuto, al fine di diffondere la conoscenza del proprio strumento, conferenze-concerto per gli alunni delle scuole medie e superiori incentrate sulla storia della chitarra classica dall’epoca rinascimentale sino ai tempi moderni. Affianca al’insegnamento un intensa attività di concerti, come solista ed in duo con il Mezzo-soprano Elisa de Toffol con il quale costituisce il duo “CordeLibere”. Ha curato gli aspetti musicali in diverse rappresentazioni teatrali: con la regia di Elisabetta Vicenzi ha selezionato ed eseguito musiche per una messa in scena de’ “L’uomo dal fiore in bocca” di L. Pirandello presso il teatro “La Lucernetta” in Como (2008), e nello spettacolo “Tango” presso il “teatro studio Frigia 5” a Milano (2009); per il laboratorio di teatro antico dell’università Cattolica di Milano ha curato le musiche per una messa in scena di “Elena” di Euripide. Ha inciso per l’edizione Sinfonica “10 studi per chitarra” del compositore milanese Mattia Cova. Ha composto e diretto musiche per gruppi vocali e strumentali facenti parte di “ArteUomo”: progetto artistico interdisciplinare che porta avanti con altri giovani musicisti ed artisti. L’interesse per il canto lo ha portato a volerne approfondire gli aspetti tecnici prendendo lezioni di vocalità con il soprano Antonella Gianese ; fa parte dell’ensemble vocale “Biscantores” grazie al quale ha potuto avvicinarsi concretamente alla conoscenza della musica rinascimentale e del primo barocco. Ha partecipato al corso di interpretazione, ornamentazione e basso continuo del ‘600 tenuto dal M° Roberto Gini presso la Scuola Musicale di Milano.